Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Le acque aromatizzate di Frida: mela e zenzero

Federica Tamanini 7 agosto 2019

Ecco la seconda ricetta di acque aromatizzate e se ve lo siete perso trovate anche il video  sulla nostra pagina Facebook .

Cosa sono le acque aromatizzate?

Il nome è già abbastanza esplicativo ;-)

Si tratta di acqua alla quale vengono aggiunte frutta, verdura, spezie o aromi.

Basta avere fantasia, acqua, qualcosa delle cose citate sopra e un contenitore con il collo largo.

melazenzero2

Indicazioni generali

Diamo delle brevi indicazioni che saranno ripetute in ogni ricetta (vi ricordo che usciremo ogni mercoledì , puntali come le vostre serie preferite su Netflix):

  • i quantitativi sono indicativi. Io ad esempio abbondo con la frutta perché dopo il periodo di infusione, filtro e mi faccio un frullato;
  • lasciate in infusione da 4/5 ore a tutta la notte;
  • usate prodotti maturi e saporiti. Ovviamente meglio biologici;
  • tagliate i pezzi piccoli;
  • conservate in frigo perché vi ricordo che si tratta di una bevanda con zuccheri rilasciati dalla frutta e può essere soggetta a fermentazione, soprattutto se in casa avete 30 °C. Ovviamente non vale questo discorso se usate solo spezie o aromi che appunto non contengono zuccheri;
  • gli agrumi sono ottimi conservanti perché sono acidi e abbassano il ph dell'acqua;
  • preparatene per il vostro fabbisogno giornaliero;
  • ai bambini piacciono molto , se si riesce ad indovinare il gusto preferito: ad esempio a Frida piacciono le fragole ma l'acqua aromatizzata alle fragole la detesta.

La ricetta: mela e zenzero

Questa volta ho usato un vaso per conserva dalla capienza di circa 1,5 litri

Vi metto qui le dosi da litro:

  • 1/2 mela
  • 1 litro di acqua
  • 4 cm di radice di zenzero

Pelate lo zenzero e tagliatelo a fette. Dividete la mela in due parti, tenete solo una metà , togliete la parte centrale dei semi e poi tagliate a pezzetti (lasciate la buccia!). Tagliate la frutta in pezzi piccoli e metterli dentro il contenitore, poi colmate con l'acqua.

melazenzero

Lasciate in infusione in frigo per qualche ora oppure per tutta la notte.

Potete filtrare e farvi un frullato con la frutta oppure lasciare ancora in ammollo fino ad averla consumata tutta.

Se vi sembra troppo saporita potete allungarla con altra acqua durante la giornata .

Commenti